Mal di testa

Ci sono cose che quando succedono a te, insomma. Ti limitano un pochino, ti impediscono di fare alcune cose. Però te ne restano tante altre di cose da fare quindi va bene lo stesso, minimizzi, passi oltre, provi a non farle pesare più di quanto già non pesino.

Le stesse cose quando succedono agli altri, insomma. Provi a capire, non ci riesci sempre. A volte ti sembrano esagerazioni, altre volte le esageri tu per eccesso di empatia o di simpatia.

Le stesse cose però quando succedono alle persone a cui vuoi bene, insomma. Ti fanno arrabbiare. Perché non puoi risolverle. Perché non puoi gestirle. Perché qualunque cosa tu faccia non basta mai l’empatia se le persone a cui vuoi bene ti vogliono bene a loro volta e cercano di non farti pesare queste cose più di quanto già non pesino. Eppure bisogna trovare un compromesso valido, perché se le persone a cui vuoi bene hanno cose che gli succedono e che gli impediscono di fare allora, in qualche modo, devi arrivare tu, a fare al posto loro. Anche se questo significa rinunciare ad altro. E non basta e non serve, perché rinunceresti a tutto e non ti importerebbe se questo bastasse a far smettere le cose che succedono a chi vuoi bene.

Le cose che succedono sono come il mal di testa. Ogni tanto sono proprio il mal di testa. Aspettiamo che passi, poi pensiamo a cosa fare.

1 Comment on Mal di testa

  1. Il problema e’ che se non passano…………….

Rispondi a Stefano Annulla risposta

UA-83207466-1