Lettera d’amore 1126

C’è un modo di stare male molto nobile e compiuto. Quando stai male e ti lasci stare male, peggio che puoi, perché così puoi sfogare tutto il dolore e prepararti il cuore pulito per tutte le cose belle che verranno.
C’è un modo di stare male che invece non si sfoga, resta a metà. Vuoi aggrapparti ancora all’ultimo pezzettino di speranza perché sai che dopo questo stare male non ci sarà più niente. Quando ti tolgono l’ultima possibilità di essere felice non puoi nemmeno permetterti il lusso di starci veramente male. Devi centellinare le lacrime perché dovrai fartele bastare per il resto della vita.

1 Comment on Lettera d’amore 1126

  1. Bellissima…e purtroppo azzeccatissima!

Rispondi a secondo binario Annulla risposta

UA-83207466-1