Il tempo ti passa sopra come un treno

Un mese ti è durato, quel grande amore che dicevi.
Il mio ricordo molto di più, suppongo. La mia rabbia molto di più, temo.
Ti è durato un mese quel grande amore che dicevi.
A me è parso molto di meno. Mi è parso un paio di sere, mi è sembrato qualche telefonata, forse solo una discussione di troppo.
Io lo sto ancora pagando salato, quel tuo grandissimo amore di un mese, quel mio piccolissimo assentarmi per un paio di sere. Sto scontando ancora le sue conseguenze terribili.
Anche a me parlano di te, sai? E so che continuano a parlarti di me.
So che mi pensi, lo avverto come un fastidio dietro la nuca. La tua preoccupazione e i tuoi nonvoglio, riflessi di tutta la preoccupazione e i nonvoglio che avevi un anno fa, uguali e contrari, vettori simpatici che ti annullano e ti tengono fermo lì.

Che brutto il mondo in cui vivi. Che brutto il modo in cui vivi.
.

.

.

.

photo credit: Neal. via photopin cc

2 Comments on Il tempo ti passa sopra come un treno

  1. nessuna clemenza, non e’ concesso nessun tentennamento. nessuna attenzione a come ti spaccano il cuore. lo fanno male, ti spaccano il cuore male. e il costo per ripararlo e’ sempre un po’ piu’ alto.

  2. Bellissima!

    Alessia Sica
    Blog The New Art of Fashion

Rispondi a alessia Annulla risposta

UA-83207466-1