Da qualche parte lo dovevo pur scrivere

Concludere la serata smacchiando il vestito dalla sborra di uno sconosciuto non è esattamente una delle mie attività preferite*.
Il fatto è che ai concerti mi preoccupo sempre troppo della gente che ho davanti (solitamente il tizio più alto del mondo con il suo amico con il cappello e l’amica varlkiria con i capelli ricci e voluminosi) e mai abbastanza di chi ho dietro. Quindi boh, siamo tutti schiacciati vicini, non c’è spazio, sento delle cose che mi strusciano sul sedere, provo a spostarmi un po’, sento una mano sulla chiappa, do una gomitata ma non posso pensare che “oh ma il tizio che avevi dietro aveva il cazzo di fuori”. Grazie amica sconosciuta che hai aspettato sette canzoni prima di rendermi partecipe delle tue perplessità .
A parte questo e il momento in cui il moroso ha sollevato uno che pogava e lo ha lanciato a tre metri di distanza e poi si è girato per togliersi gli occhiali e prepararsi alla rissa il concerto dei Biffy Clyro è stato molto bello.

*in effetti per amore di verità devo precisare che non è vero che mi ha proprio sborrato addosso (grazie al cielo) ma il trauma è lo stesso, quindi oltre all’ansia che non mi vomitino sulle scarpe avrò sempre anche questa nuova paura e non andrò mai più a un concerto

 

1 Comment on Da qualche parte lo dovevo pur scrivere

  1. Ma c’ero anche io! Grand bel concerto!!!

Rispondi a Lysa Annulla risposta

UA-83207466-1